• Lago Maggiore: 5 punti panoramici tra Piemonte e Lombardia

    Per chi abita nella nostra zona il lago Maggiore è il classico posto dove si va a trascorrere qualche ora la domenica pomeriggio passeggiando in qualche paesino. Fa da confine naturale tra Piemonte e Lombardia, la punta superiore arriva fino in Svizzera a Locarno. In questo post vi consigliamo cinque punti panoramici, tre in Piemonte e due in Lombardia, per godervi la vista dall’alto sul lago. Poggio S. Elsa e la bidonvia di Laveno Per raggiungere questo punto panoramico è sufficiente prendere la funivia che parte da Laveno Mombello e in circa 15 minuti sarete arrivati. Il biglietto costa 10€ andata e ritorno. Il dislivello tra le due stazioni è…

  • Caccia alle Big Bench: le panchine giganti di Gattinara e Prato Sesia

    Oggi vi facciamo conoscere altre due panchine situate in bassa Valsesia, dopo quelle di Bosio e Mornese viste lo scorso ottobre durante il nostro weekend a Gavi. Leggi anche: Caccia alle Big Bench: le panchine giganti di Bosio e Mornese Ci troviamo a cavallo tra le province di Novara e Vercelli, a dividerle il fiume Sesia. Queste due panchine si trovano a pochissima distanza tra loro, purtroppo il ponte di Romagnano Sesia è al momento inagibile e quindi è necessario allungare la strada. Parliamo comunque di 15 minuti di distanza. Panchina n° 35 – Gattinara La panchina rossa di Gattinara è raggiungibile in auto seguendo le indicazioni per Torre delle…

  • Cascata del Botto a Rovio – esplorando il Canton Ticino

    La cascata del Botto si trova nel comune di Rovio, nel Canton Ticino. La dogana più comoda da cui entrare in Svizzera per raggiungerla è quella di Bizzarrone, da qui si percorre la strada che prima raggiunge Mendrisio e poi prosegue per il lago. Se arrivate con l’autostrada, uscite a Como Monte Olimpino ed entrate in Svizzera da Chiasso. Da qui vi ricongiungerete alla strada per Mendrisio. Rovio dista dal confine di stato una quindicina di chilometri, una ventina se entrate da Chiasso. La Svizzera non è compresa nelle tariffe di roaming dei cellulari, ricordatevi di togliere la connessione dati prima di passare il confine.Al posto di google maps potete…

  • 3 giorni a Krk: non solo spiagge

    Dopo aver trascorso dieci giorni sull’isola di Cres, abbiamo fatto una sosta di tre giorni a Krk. L’idea iniziale era di vedere qualche spiaggia in più ma purtroppo il meteo si è messo contro di noi, facendoci passare una giornata tra temporali e vento forte. Non ci siamo dati per vinti e abbiamo cercato qualche posto da poter visitare anche in condizioni meteo non proprio favorevoli. Abbiamo trascorso qualche ora camminando senza meta per le vie del centro storico di Krk città. Da non perdere in Vela Placa (Piazza Grande) la torre di guardia medioevale con l’orologio del XVI secolo il cui quadrante segna le 24 ore, in alto mezzogiorno…

  • Cosa vedere a Madrid: la stazione fantasma di Chamberì

    La stazione di Chamberì, situata nell’omonima piazza, era una delle 8 fermate della prima linea della metropolitana di Madrid inaugurata nel 1919. Negli anni Sessanta si decise di ampliare le banchine di tutte le stazioni della linea per permettere l’utilizzo di convogli più lunghi. Purtroppo la sua posizione in curva, oltre alla vicinanza con la fermata Iglesia, non consentì di effettuare questi lavori e Chamberì fu chiusa in modo definitivo il 22 maggio 1966. E’ considerata una stazione fantasma perchè non fu smantellata dopo la sua chiusura, rimase semplicemente “bloccata nel tempo”. Ancora oggi se si percorre il tratto tra le stazioni di Iglesia e Bilbao si riesce a scorgere…

  • Otok Pag: le spiagge della costa ovest

    Incerti fino all’ultimo se ci facessero partire o meno, anche il 2020 ci ha visto far ritorno in terra croata. Siamo tornati a Pag, siamo tornati a casa. Non so spiegare cosa ci lega così profondamente a quest’isola, sono tante piccole cose. Qui è sbocciato il nostro amore per la Croazia. Qui trovi dalla discoteca (a cui ci teniamo a debita distanza) alla spiaggia super selvaggia (ma ormai un po’ troppo frequentata).Qui trovi la vita isolana ma in poco tempo grazie al ponte sei in città.Qui abitano amici, è bello sapere di aver qualcuno che si conosce vicino.Qui ci sentiamo a casa. Se mai ne avessimo l’occasione sarebbe questo il luogo…

  • Caccia alle Big Bench: le panchine giganti di Bosio e Mornese

    Durante il weekend a Gavi (AL) di qualche settimana fa abbiamo visitato le nostre prime due panchine giganti, una a Bosio e l’altra poco distante a Mornese. Il progetto delle panchine giganti è nato nel 2010 da un’idea del designer americano Chris Bangle che ha costruito la prima big bench nel comune di Clavesana in provincia di Cuneo dove risiede. Dopo 10 anni il Big Bench Community Project è composto da 120 installazioni, molte delle quali in Piemonte nella zona Langhe e Roero ma le potete trovare anche in Liguria, Lombardia, Emilia Romagna, Veneto, Toscana e Basilicata. Queste panchine sono state costruite tutte grazie a sponsor privati, utilizzando i progetti…

  • Campo dei Fiori: 5 punti panoramici

    Oggi vi portiamo a scoprire i punti panoramici del Campo dei Fiori, il massiccio montuoso di Varese. E’ composto da diverse cime che raggiungono un’altitudine massima di 1227m s.l.m.. Grazie alla sua altezza nelle giornate limpide si riescono a distinguere nitidamente i grattacieli di Milano, a circa 60 km di distanza, e i laghi. Per raggiungere i vari luoghi il punto migliore dove lasciare l’auto è nei pressi dell’osteria Irma. Fate attenzione perchè la strada dopo il bivio per Santa Maria del Monte si stringe. Parcheggiate solo dove riuscite a lasciare spazio di manovra (fino al Grand Hotel sale l’autobus di linea). La domenica può risultare abbastanza trafficata la strada…

  • Cascate in provincia di Varese – Cascate del Ronco

    La cascata del Ronco si trova a Rancio Valcuvia in località Valle Ronc. Una volta parcheggiato nei pressi della ditta A-27 in via Valganna 12, proseguite per qualche metro sulla strada e troverete la partenza del sentiero alla vostra sinistra. Ci troviamo sul sentiero 19 del Parco del Campo dei Fiori che da Rancio Valcuvia porta fino a Cunardo. Il tratto da percorrere a piedi è molto breve. Dopo pochi metri dall’imbocco del sentiero, si devia a destra seguendo le indicazioni “alla cascata” ben visibili. Raggiunto il torrente si svolta a sinistra e si costeggiano i resti del vecchio mulino. La cascata vi apparirà dietro l’angolo. Da questo punto si…

  • Cascate in provincia di Varese – Cascate rio Cavallizza

    Le cascate del rio Cavallizza si trovano a Cuasso al Monte, in Valceresio. Il parcheggio si trova presso il cimitero di Cavagnano, un paio di tornanti più in basso rispetto alla partenza del sentiero in via Cavallizza. Il percorso per raggiungere le cascate è facile, non ci sono tratti pericolosi ed è in leggera discesa. Noi ci siamo andati il giorno dopo un temporale. Questo è il momento migliore per vedere le cascate, ma non sempre per andare nel bosco. A causa delle piogge si era formato un torrentello profondo qualche centimetro.Se andate con le nostre stesse condizioni meteo vi consiglio di utilizzare scarpe impermeabili. Noi avevamo quelle da trekking…