in giro per l'italia,  piemonte

Caccia alle Big Bench: le panchine giganti di Gattinara e Prato Sesia

Oggi vi facciamo conoscere altre due panchine situate in bassa Valsesia, dopo quelle di Bosio e Mornese viste lo scorso ottobre durante il nostro weekend a Gavi.

Leggi anche: Caccia alle Big Bench: le panchine giganti di Bosio e Mornese

Ci troviamo a cavallo tra le province di Novara e Vercelli, a dividerle il fiume Sesia. Queste due panchine si trovano a pochissima distanza tra loro, purtroppo il ponte di Romagnano Sesia è al momento inagibile e quindi è necessario allungare la strada. Parliamo comunque di 15 minuti di distanza.

Panchina n° 35 – Gattinara

La panchina rossa di Gattinara è raggiungibile in auto seguendo le indicazioni per Torre delle Castelle.

La strada è stretta e risale la collina in mezzo ai vigneti.
Noi l’abbiamo fatta in moto e siamo passati a malapena quando abbiamo incrociato un auto nel senso opposto, prestate attenzione se ci andate nel weekend.

Arrivati in cima alla collina troverete un discreto parcheggio, la cappella dedicata alla Madonna della Neve, un punto ristoro gestito dagli alpini e la Torre delle Castelle.

La panchina è rivolta verso l’abitato di Gattinara, ma non perdetevi la vista sulle vigne dall’altro lato della collina.

Panchina n° 127 – Prato Sesia

La panchina arancione di Prato Sesia è una delle ultime arrivate in famiglia, inaugurata il 7 marzo 2021.

E’ stata posizionata sulla collina di Sopramonte da dove si gode la vista sul centro abitato ma soprattutto sulle Alpi.

Per raggiungere la panchina si deve lasciare la macchina nei parcheggi in paese e poi proseguire a piedi seguendo il sentiero n°4 che conduce ai resti del castello di Sopramonte. Consiglio di indossare scarpe comode, il percorso è una mulattiera in salita e un po’ sconnessa.

Dopo una decina di minuti arriverete in cima alla collina. Prima della panchina si incontra la Torre, simbolo della comunità di Prato Sesia, e la chiesetta della Natività di Maria Vergine mentre i resti del castello si trovano accanto alla panchina.

Non so se è ancora poco conosciuta o se è dovuto al fatto che fossero le 18.30 della domenica, sta di fatto che abbiamo avuto la panchina tutta per noi per una mezz’ora buona per goderci il panorama.

Vi piacciono queste panchine giganti?
Ne avete vista qualcuna in giro per l’Italia che ci consigliate di andare a vedere?

Se ti è piaciuto l'articolo, condividilo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *